“È necessario porre la teologia alla portata di tutti i figli di Dio, dandola loro riscaldata nell’amore, affinché vivano in intimità con la Famiglia Divina”

Pubblicazioni periodiche

2206, 2022

IL MISTERO DI CRISTO

«Il Verbo Incarnato, durante la sua vita mortale, era il Cristo penante che viveva di eternità; e adesso è il Cristo glorioso ed eterno che pure contiene nella sua anima la tragedia di tutti i tempi. E, perciò, nella pienezza del suo Sacerdozio, è il Cristo Grande che racchiude in sé il Cielo e la terra, l’eternità e il tempo, la Divinità e l’umanità; essendosi Egli in se stesso il Glorificato e il Glorificatore, l’Adorato e l’Adorazione, la Riparazione e il Riparato.»

106, 2022

IL VOLTO DELLA CHIESA

«Oh, Chiesa mia!, tutta bella, adorna della stessa Divinità che ti penetra, ti satura, ti nobilita, innalzandoti con tale fecondità, che tu, Chiesa mia, sei lo stesso Verbo Incarnato che prorompendo in Parola e ardendo nello Spirito Santo esce dal seno del Padre. Questo è il tuo Capo regale, Chiesa mia! Come sei bella con la bellezza dello stesso Dio altissimo e santissimo! Ecco ti si effonde tutta la divinità del tuo Sposo per tutte le tue membra vive...! Chiesa mia, tu sei Madre con lo stesso cuore del Padre. L’unica Colomba bianca che racchiude nel suo seno tutta l’adorabile Trinità».

1205, 2022

La Signora dell’Incarnazione

Maria è cosciente del mistero dell’Incarnazione per disegno amoroso di Dio che s’incarnò nel suo seno vergineo, facendola prorompere, per la brezza del suo volo e la forza della sua infinita potenza, in Maternità divina...! […] Com’è grande Maria per il fatto di contenere in sé il grandioso, sublime e soggiogante mistero dell’Incarnazione...!

Go to Top